Via da casa per curarsi: la ritrova occupata e depredata da immigrati

Giovedì 10 Maggio 2018 di Paola Treppo
58
TARCENTO Se ne va da casa per sottoporsi a delle cure e si ritrova l’abitazione occupata, depredata e devastata. È capitato nel marzo scorso a un anziano di Tarcento. Gli sono entrati in casa, hanno banchettato, riempito la casa di rifiuti, rubato un televisore, la motosega, un’idropulitrice, biancheria e vestiti.

Stessa sorte tocca a una coppia di pensionati proprietari di una casa per le vacanze a Tarcento. Tornando in Friuli scoprono che qualcuno è entrato e si è servito a dovere, lasciando come ricordo una pentola con la pasta avanzata.

ontrollano la camera da letto e scoprono dei documenti che non sono loro. Avvisano i carabinieri. Poi si mettono a letto. Nel cuore della notte sentono un rumore alla porta: qualcuno sta cercando di entrare. Chiamano il 112 e arriva una pattuglia.  Fermati un immigrato cubano, 24 anni, e un dominicano di 20, mentre stanno cercando di aprire la porta:
«Abbiamo sbagliato casa». Ma i documenti trovati in casa sono proprio del cubano: arrestato.
 
  Ultimo aggiornamento: 08:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA