Bosco tecnologico, un bando per costruire il condominio forestale

Lunedì 22 Novembre 2021
Bosco, uno scorcio

TOLMEZZO - Un bosco sempre più tecnologico che porti al condominio forestale. A questo mira il nuovo bando pubblicato dal Gruppo di azione locale Euroleader, dal titolo Iniziative volte a migliorare la sostenibilità ecosistemica del bosco. Il bando è previsto dalla strategia di sviluppo locale a valere sull'attuale programmazione comunitaria e mette a disposizione fondi della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia. Con questa azione il Gruppo di azione locale intende sostenere lo sviluppo di progetti innovativi di gestione del patrimonio forestale che propongono nuove pratiche, processi e tecnologie nel settore forestale per superare i problemi del frazionamento della proprietà e per la mitigazione dei danni causati da calamità naturali, manifestatisi in tutta la loro drammaticità nell'ottobre 2018 con l'uragano Vaia. Si intende elaborare, con nuove tecnologie informatiche, un modello tecnico e giuridico, operativo, di facile applicazione che consenta un utilizzo innovativo, sostenibile e redditizio dei boschi, per una loro gestione economica e ambientale comune dell'attività silvicolturale e di esbosco basata sulla disponibilità dei dati forniti dagli strumenti tecnologici a tal fine predisposti (il cosiddetto condominio forestale).


IL PROGETTO

In sostanza la risorsa bosco viene gestita in maniera aggregata, il legname tagliato in Carnia e lavorato dagli imprenditori locali, come si faceva una volta. La leva del progetto, che vuole unire la materia prima al mercato, è la tecnologia laser Lidar che, non solo rileva le coordinate raccolte nei boschi, ma grazie a un algoritmo trasforma i punti georeferenziati sulla mappa in piante, dando informazioni su diametro e altezza, utili per chi gestisce il bosco. Beneficiari del bando sono esclusivamente Enti pubblici non economici e Consorzi obbligatori per la gestione dei beni silvo pastorali degli enti pubblici e collettivi ai sensi della Legge 991 del 25 luglio 1952. La spesa massima ammissibile per progetto è pari a 400 mila euro, con un'aliquota di sostegno pari al 100%. Per divulgare i contenuti del bando Euroleader ha organizzato per oggi alle 16 un incontro su piattaforma on line: per iscriversi e ricevere il link è necessario contattare l'ufficio all'indirizzo info@euroleader.it Il bando e la relativa documentazione sono consultabili sul sito web di Euroleader all'indirizzo www.euroleader.it nella sezione bandi e sul Bollettino Ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia 45 del 10 novembre scorso.

Ultimo aggiornamento: 10:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA