Bomba molotov e messaggio minaccioso nel giardino di un imprenditore edile, esponente locale di Casa Pound

Lunedì 7 Settembre 2020 di Redazione online
Accensione di una molotov (foto di repertorio)
1

SANTA MARIA LA LONGA (Udine) - Un atto intimidatorio inequivocabile: questa notte ignoti hanno lanciato una molotov nel giardino di casa di un imprenditore artigiano di Santa Maria la Longa, un esponente locale di Casa Pound. L'ordigno non è fortunatamente esploso, ma ha comunque preso fuoco: l'innesco ha funzionato solo parzialmente. Insieme alla molotov è stato lasciato anche un messaggio intimidatorio, che ora è nelle mani degli inquirenti per le indagini. Sul posto sono intervenuti sia i carabinieri che gli agenti della Digos. 

L'atto intimidatorio, secondo le prime ipotesi, non sarebbe legato all'esperienza politica dell'imprenditore, ma a motivazioni probabilmembe economiche e di lavoro. L'attività imprenditoriale della persone presa di mira è legata al settore edilizio.

Ultimo aggiornamento: 16:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA