Tumori: laboratori viventi con mini organi per sperimentare farmaci

Tumori: laboratori viventi con mini organi per sperimentare farmaci

di E.B.

TRIESTE - E' nata Trieste la banca degli organi in miniatura da utilizzare come laboratori viventi per studiare i tumori e sperimentare farmaci. E' il risultato del progetto europeo PreCanMed, il cui obiettivo è offrire alla ricerca i modelli di una varietà di tumori per studiarne in dettaglio le caratteristiche con procedure standardizzate. Grazie ai mini organi, i cosiddetti organoidi, è così possibile fare un passo in avanti importante verso la "medicina di precisione", aprendo la strada alla sperimentazione di approcci terapeutici personalizzati. I risultati del progetto PreCanMed sono stati presentati in una conferenza alla quale hanno preso parte alcuni tra i maggiori scienziati nel panorama della ricerca europea e internazionale sul cancro. Gli organoidi dei tumorali sono veri e propri avatar del tumore: strutture tridimensionali ottenute da cellule tumorali prelevate da pazienti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 15 Giugno 2019, 15:46






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tumori: laboratori viventi con mini organi per sperimentare farmaci
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-06-15 19:40:17
Avranno un "mini" pene in provetta per sperimentare medicine contro le disfunzioni erettili? O delle "mini" vagine per sperimentare con medicine per problemi relativi a quella zona?