Esplosione in un appartamento: morto un giovane, donna ferita dal crollo della parete. Escluso lo scoppio della bombola

Domenica 4 Aprile 2021 di Redazione web
La vittima Luca Lardieri e lo stabile di via del Ponzanino 3

TRIESTE - Un giovane di Trieste Luca Lardieri è morto e una donna è rimasta ferita a causa di un'esplosione verificatasi in un appartamento poco dopo le 13 nel rione di San Giacomo, in via del Ponzanino 3 a Trieste. Il corpo del giovane è stato trovato carbonizzato. Secondo le prime informazioni, le condizioni della donna non sarebbero gravi, ma è stata trasportata all'ospedale di Cattinara. È rimasta travolta da un muro divisorio dell'appartamento, lei viveva nell'abitazione adiacente. Sul postosono intervenuti vigili del fuoco, poliziotti, carabinieri, sanitari del 118.

Condominio evacuato

L'esplosione è avvenuta in un appartamento ubicato al quarto e ultimo piano di una palazzina nel centro cittadino. Lo scoppio ha generato l'innesco di un incendio, che ha reso necessaria l'evacuazione dell'intero stabile. Ingenti i danni materiali all'edificio.

Fedriga: «Un dramma»

«Un dramma, dobbiamo aspettare che vengano svolti accertamenti per capire cosa è successo. Sarebbe stata comunque una giornata di Pasqua difficile a causa del Covid, questo peggiora la situazione. È un dramma». Lo ha detto il Governatore Fvg, Massimiliano Fedriga, in diretta dai microfoni dell'emittente televisiva locale Telequattro.

Cosa è successo

Non sarebbe stata una fuga di gas a causare l'esplosione: è quanto risulta dalle prime indagini compiute dai tecnici che mirano a individuare le cause della deflagrazione. Secondo quanto si è appreso, l'ambiente dell'abitazione sarebbe stato saturo di una sostanza non ancora individuata che sarebbe esplosa a causa di una scintilla o di una particolare vibrazione nell'aria che avrebbe fatto da innesco.

I vigili del fuoco hanno portato via campioni da analizzare i cui risultati saranno pronti tra qualche giorno. Il corpo della vittima, sarebbe stato trovato sul letto semicarbonizzato. Intanto, si è appreso che la donna ferita è una vicina che abita nell'appartamento adiacente, investita dal muro divisorio tra le due case, sfondato dall'esplosione. La donna, cittadina di un Paese dell'Est Europa, stava guardando la televisione. I vigili del fuoco hanno dichiarato inagibili le due abitazioni, quella dove abitava la vittima è stata posta sotto sequestro.

 

Ultimo aggiornamento: 18:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA