Spese pazze, confermata in appello la condanna per 5 consiglieri Fvg

Sabato 18 Gennaio 2020 di E.B.
TRIESTE - La seconda sezione della Corte d'Appello di Roma, presieduta da Luciano Calamaro, relatore Piero Floreani, ha rigettato il ricorso degli ex consiglieri regionali del Friuli Venezia Giulia Danilo Narduzzi, Ugo De Mattia, Federico Razzini, Enore Picco e Mara Piccin depositato contro la sentenza di primo grado della Procura della Corte dei Conti Fvg. Quest'ultima aveva condannato i cinque per danno erariale causato dall'indebito rimborso delle spese sostenute nell'espletamento del mandato consiliare nel 2011. I giudici hanno accorpato in una sola sentenza le posizioni che la Corte dei Conti regionale aveva trattato singolarmente confermando per tutti la sentenza di condanna di primo grado. Vale a dire: la condanna al pagamento di 182.201 euro inflitta a Danilo Narduzzi; quella di 11.774 euro inflitta a Ugo De Mattia; e quelle a Federico Razzini (10.044 euro), Enore Picco (2.646 euro) e Mara Piccin (10.179 euro). Cifre alle quali andranno aggiunti rivalutazione monetaria, interessi legali, spese di giudizio. © RIPRODUZIONE RISERVATA