Travolto e ucciso sullo scooter da un'auto pirata: nei guai una donna di 38 anni

Giovedì 23 Giugno 2022 di Redazione Web
Travolto e ucciso sullo scooter da un'auto pirata: nei guai una donna di 38 anni

RONCHI DEI LEGIONARI - Una donna di 38 anni, residente in zona, è stata denunciata dai carabinieri  per aver provocato l'incidente avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsi a Ronchi dei Legionari costato la vita a un 56enne di Monfalcone ed essersi allontanata senza prestare soccorso.

L'uomo, che viaggiava su uno scooter, era stato trovato riverso a terra lungo la Statale 14, in arresto cardiaco ed è morto dopo il ricovero nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Monfalcone. Le sue condizioni erano apparse da subito disperate. Le indagini, avviate immediatamente dai Carabinieri della Compagnia di Monfalcone con l'escussione di un testimone oculare dell'accaduto e l'analisi dei sistemi di videosorveglianza e dei «lettori targhe», hanno consentito di appurare che l'uomo non era rimasto vittima di una caduta autonoma ma era stato urtato da un'auto. Nelle ore successive, i militari dell'arma sono riusciti quindi a risalire all'auto coinvolta nel sinistro. La vettura era parcheggiata presso l'abitazione della proprietaria che è stata quindi deferita alla Procura di Gorizia per omicidio stradale e fuga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci