Rivolta e fiamme al Centro per i rimpatri di Gradisca, ferito un carabiniere

Venerdì 14 Agosto 2020
Disordini al Cpr di Gradisca d'Isonzo
4
GRADISCA D'ISONZO - Dopo la Caverzerani di Udine, disordini anche al Centro di permanenza per il rimpatrio di Gradisca d'Isonzo.  Verso le 22 di questa sera, venerdì 14 agosto, gli immigrati ospitati nell'ex caserma Polonio in attesa di essere rimpatriati hanno bruciato materassi e suppellettili.

Dalla caserma è visibile una colonna di fumo. Alcuni immigrati, i più violenti, hanno  sfondato un cancello tentando di scappare. Sul posto sono intervenute pattuglie della Polizia di Stato e dei Carabinieri. Un militare dell'Arma è rimasto ferito in modo non grave.

Sul posto ci sono anche i Vigili del Fuoco del Comando di Gorizia.

  Ultimo aggiornamento: 15 Agosto, 20:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA