Ricercata per furto viene incastrata dal furgone sul quale viaggiava

Lunedì 21 Settembre 2020 di E.B.
TRIESTE - I Carabinieri della Stazione di Duino hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso nel 2014 dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Milano nei confronti di una 33enne rumena. Deve scontare una condanna per un furto aggravato commesso nel 2009 a Cesano Boscone, nell’hinterland milanese. La donna, di etnia Rom, era partita con la famiglia dalla Romania per raggiungere i parenti che risiedono in un campo nomadi di Milano.
Appena entrata in Italia, prima di raggiungere il capoluogo lombardo per la quarantena, la famiglia ha fatto tappa all’autogrill di Duino, ma il loro furgone, alquanto arrugginito e fatiscente ha attirato l’attenzione della pattuglia dei Carabinieri di Duino. I militari hanno quindi proceduto al controllo del mezzo e agli accertamenti sugli occupanti, dai quali è emerso il provvedimento nei confronti della 33enne che è stata pertanto arrestata e accompagnata al Coroneo. © RIPRODUZIONE RISERVATA