Omicidio stradale, bimba morta: avvocato Mosetti ai domiciliari

Omicidio stradale, bimba morta:
avvocato Mosetti ai domiciliari

di E.B.

TRIESTE - Un avvocato di Gorizia nonché presidente della Pro Gorizia  - Giulio Mosetti - è stato posto agli arresti domiciliari per il reato di omicidio stradale, che gli è stato contestato in seguito a un incidente stradale in cui è rimasta vittima una bimba di quattro mesi. Secondo quanto riportato dal Messaggero Veneto, all'avvocato, molto noto a Gorizia, sarebbe stata notificata una misura precautelare perché nella tarda serata di sabato mentre era alla guida di un'Audi Q5 ha tamponato lungo la A34, una monovolume. Nell'incidente è morta una bimba, di nazionalità bengalese, residente a Monfalcone. Il quotidiano cita il procuratore capo Massimo Lia, che ha emesso il provvedimento «nell' immediatezza» dell'incidente stradale. Secondo la ricostruzione, sarebbe stato lo stesso legale, subito dopo l'incidente, ad allertare i soccorsi. Il provvedimento sarebbe, appunto, una misura precautelare dell'arresto facoltativo in flagranza di reato conseguente all' imputazione di «omicidio stradale, e deve essere convalidato dal Gip entro 96 ore. La bambina viaggiava con padre, madre e fratellino di 7 anni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Settembre 2019, 09:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Omicidio stradale, bimba morta: avvocato Mosetti ai domiciliari
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2019-09-17 22:34:02
effettivamente non si capisce perche' quest'uomo lo mettiate alla gogna con una rapidita' spaventosa mentre ai veri criminali tappate anche gli occhi per privacy...o diritti umani o chissa' per quale altro subdolo motivo che noi umani di strada mai capiremmo...
2019-09-19 19:21:00
Concordo al 100%
2019-09-17 17:58:13
la solerzia della redazione nel pubblicare nome e cognome è alquanto sorprendente...avrei decine di casi in cui la pubblicazione dei dati anagrafici era più utile...dalle truffe agli anziani, alle badanti furbette, dai topi di appartamento etc etc
2019-09-17 15:59:10
Ma la sfortunata creatura era regolarmente allacciata sul seggiolino ? Perche' altrimenti ai domiciliari dovrebbe esserci anche chi guidava l'auto su cui era.
2019-09-17 14:36:59
Situazione già difficile da vivere per il "protagonista" Avrà anche sbagliato ma forse era meglio limitarsi a pubblicare le iniziali e ad omettere le foto. Sarà anche un persnoaggio pubblico ma sicuramente devastato da quanto successo.