Migranti, il sindaco Dipiazza: «Non faccio più nulla per loro». Il videomessaggio

Martedì 29 Novembre 2022 di E.B.
Roberto Dipiazza
8

TRIESTE - «Hanno distrutto tutto e a questo punto io non faccio nulla per loro». Lo ha detto il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, in un videomessaggio Facebook riferendosi ai danni causati dai migranti ospiti al campo scout di Prosecco, sul Carso triestino dove, come mostra lo stesso sindaco nel video, sono stati distrutti alcuni servizi igienici e altri arredi e si vedono dovunque cumuli di immondizia e comunque sporcizia. Quella di Dipiazza è anche una indiretta risposta alle pressioni di una parte della cittadinanza che chiede un alloggio per i migranti privi di ricoveri e strutture e che sono costretti a trascorrere le loro giornate in strada. Una richiesta ancor più forte in considerazione delle temperature che si sono abbassate.

"Cari concittadini, tutti mi chiedono di fare qualcosa per questi extracomunitari che abbiamo in città... -  dice il sindaco nel video postato - 'mettiamoli di qua, mettiamoli di là' " ma "dove li abbiamo messi, come potete vedere dalle immagini, hanno distrutto tutto".

Allora "io mi chiedo: 'Perché dobbiamo spendere i soldi dei cittadini italiani? Perché dobbiamo dare assistenza a questi che si comportano in questa maniera? Perché dobbiamo andare a cercare altri posti per sistemarli se poi distruggono tutto?'".

E dunque ha concluso: "Hanno distrutto tutto e a questo punto io non faccio nulla per loro». 

Ultimo aggiornamento: 18:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci