Zanetti (Hausbrandt): «Green pass, sto con i portuali, oggi siamo senza libertà»

Venerdì 22 Ottobre 2021
Martino Zanetti
4

TRIESTE - Martino Zanetti, presidente del gruppo Hausbrandt, si «sente coinvolto come cittadino e uomo libero, nei recenti avvenimenti legati al Porto di Trieste» e dunque ha diffuso una nota nella quale afferma: «Appoggio e avvaloro il ripristino della legalità, dei principi costituzionali e della democrazia mancanti in Italia in questo momento. Siamo attualmente senza libertà e senza sicurezza al posto del buon senso imperano poca chiarezza e poca lungimiranza». Secondo l'industriale del caffè, «la libertà personale è stata messa in secondo piano nel nome di una falsa tutela collettiva con il risultato di non avere né l'una né l'altra. Si richiede un impegno corale, con l'attiva, leale collaborazione di tutte le Istituzioni, per affrontare la situazione critica e guidare il Paese verso una ripresa effettiva». 

Ultimo aggiornamento: 20:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA