Bora a 49 nodi, chiuso il villaggio della Barcolana e spostate le imbarcazioni in ormeggi protetti

Giovedì 7 Ottobre 2021
Una veduta del villaggio inaugurato il 6 ottobre (Ansa)

TRIESTE - Una bora sostenuta e invernale che nel pomeriggio ha soffiato fino a 48 nodi, corrispondenti a 86 km/h, ha caratterizzato il giovedì di Barcolana, nel quale il Villaggio è stato chiuso per garantire la sicurezza e le imbarcazioni iscritte spostate in ormeggi protetti. Le condizioni meteo impegnative proseguiranno, dicono le previsioni, anche nella giornata di domani, per poi migliorare gradualmente tra sabato e domenica: «La Bora ha deciso di farsi sentire con tutta la sua forza nella giornata di oggi - ha dichiarato il presidente della Svbg Mitja Gialuz - e noi da marinai ci stiamo adeguando con un monitoraggio costante dell’evoluzione meteo assieme all’Osmer Fvg. Le nostre squadre hanno messo in sicurezza imbarcazioni e strutture e hanno dato assistenza agli equipaggi che stanno risalendo l’Adriatico per raggiungere Trieste. L’impegno di tutti è massimo e il ringraziamento va alle forze dell’ordine, alla protezione civile e alle istituzioni tutte».

Il villaggio, con 170 stand per 4mila mq, è stato inaugurato mercoledì 6 ottobre. È stato riorganizzato rispetto alle precedenti edizioni, con maggiore ordine che dona ampi spazi per la creazione di stand pensati appositamente per la manifestazione e che permettera' ai turisti di curiosare e visitare l'area con maggiore facilità. Vi lavorano oltre mille persone, e sono stati predisposti 600 mila chili di zavorre per prevenire possibili danneggiamenti del vento di Bora.

Intanto per la giornata di domani sono state annullate al momento la Fine Art Sail e la Regata Armatori Lni, mentre le regate di sabato restano tutte confermate con l’obiettivo di verificare l’andamento della Bora, prevista in graduale calo proprio da sabato.

Ultimo aggiornamento: 19:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA