Arcigay di Trieste contro il titolo Libero: «Prepareremo un esposto»

PER APPROFONDIRE: arcigay, esposto, fvg, libero, pride, titolo, trieste
Arcigay di Trieste contro il titolo Libero: «Prepareremo un esposto»

di E.B.

TRIESTE - «Stiamo preparando a livello di Arcigay nazionale un esposto contro il titolo di Libero» in edicola oggi. Lo ha affermato Antonella Nicosia, presidente di Arcigay Arcobaleno Trieste Gorizia e responsabile Diritti persone trans della segreteria nazionale Arcigay, riferendosi al titolo in prima pagina «C'è poco da stare allegri - Calano fatturato e Pil ma aumentano i gay». Nicosia è intervenuta oggi a Trieste durante la presentazione dell'Fvg Pride 2019, la cui parata finale è in programma l'8 giugno a Trieste per «ribadire il proprio no a qualsiasi forma di violenza e discriminazione». Il programma della manifestazione prevede una serie di eventi, tra spettacoli, concerti e convegni, che avranno luogo in tutta la regione a partire da maggio e che si concluderanno con la parata conclusiva a Trieste l'8 giugno. L'iniziativa sarà un «Pride dell'unione», sostenuto da un manifesto contro ogni tipo di discriminazione e organizzato «in questo periodo storico che vede una pericolosa deriva xenofoba» anche «nella nostra bellissima regione». Come organizzatori, ha affermato Nicosia, «non chiederemo il patrocinio per l'evento né al Comune di Trieste né alla Regione Fvg, ma lo chiederemo agli altri Comuni»: «c'è chi comprende la convenienza di dare un patrocinio ai principi del manifesto e c'è chi ha ancora 100 giorni per cambiare idea». Nei giorni scorsi, a fronte di un'eventuale richiesta di patrocinio, il Comune di Trieste sembrava intenzionato a non concederlo, anche sulla base delle politiche della famiglia sostenute dall'Amministrazione. «Tutti si sono sentiti in dovere di negare e fare mozioni - ha concluso Nicosia - questo significa che c'è bisogno di Fvg Pride. Abbiamo sentito usare il termine Gay Pride con accezione negativa, non deve succedere».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 23 Gennaio 2019, 14:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Arcigay di Trieste contro il titolo Libero: «Prepareremo un esposto»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-01-24 12:41:52
ma se come "leggo sul vocabolario italiano-inglese" Gay significa "Allegro" forse e' un "Ossimoro"? c'e' poco da stare allegri mentre aumentano gli "allegri"
2019-01-24 10:56:22
Ne"La nobile arte dell'insulto"..ignorare e'sempre la migliore forma di insulto.Toglie visibilita' e spot. Se invece si fanno accostamenti di fatti indipendenti...poi chi legge fa un'inferenza tutta sua. "mangio prugne e vado al wc"..fa sembrare i due fatti interdipendenti...col legame causa effetto. "Mangio prugne et Roma e'capitale d'Italia "e'parimenti soggetta alle leggi -tabella della logica senza che ci sia un nesso.In statistica per stabilire correlazioni tra un trend ed un altro ce ne vuole.Il titolo era ben congegnato per essere inattaccabile in tribunale.Poi chi vuole capire in un modo o nell'altro e'libero. Per cosa c'e da stare poco allegri? per una cosa o l'altra o tutte due?Cosa scatta nella mente di un lettore?Tema libero..ma poi non censurabile..
2019-01-24 10:49:17
parlano come se noi etero non fossimo normali se tutti fossero gay l'umomo sarebbe scomparso
2019-01-23 16:46:23
quel giornalucolo viene letto da 3 persone in tutto , fanno quei titoloni per avere una visibilita' che altrimenti non si sognerebbero mai ... lasciate stare non parlatene ... se non vi accorgete del perche' lo fanno siamo messi male
2019-01-23 16:00:25
non capisco l'esposto, i gay dovrebbero essere contenti...