Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incendio al confine con la Slovenia: sotto controllo ma allerta alta per le raffiche di vento

Mercoledì 10 Agosto 2022
Incendio al confine con la Slovenia: sotto controllo ma allerta alta per le raffiche di vento

TRIESTE- L'incendio boschivo divampato ieri in località Prebenico nel Comune di San Dorligo della Valle (Trieste), nei pressi del confine con la Slovenia, «attualmente è sotto controllo, tuttavia è stata richiesta l'attivazione di un Canadair e di un altro elicottero dei vigili del fuoco poiché sono previste raffiche di vento importanti, sia verso l'ora di pranzo che nel pomeriggio». Lo scrive su facebook il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia, con delega alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, al termine di un briefing del Centro Coordinamento Soccorsi convocato dalla Prefettura di Trieste insieme alla Protezione Civile, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale e Forze dell'ordine.

«Attualmente - spiega Riccardi - sono attivi sul posto due elicotteri della Protezione Civile della Regione Autonoma Fvg per l'opera di spegnimento. Ci sono parecchi fumi ancora, ma fiamme attive evidenti non ce ne sono. Attualmente non ci sono problemi di viabilità. È presente, purtroppo, un altro episodio di fuoco a Fernetti e un piccolo incendio in Slovenia. Valutiamo, in base all'evoluzione della situazione, il mantenimento delle misure di precauzione sulle persone». Per quanto riguarda qualità dell'aria e pm10, le rilevazioni effettuate questa mattina, riferisce Arpa Fvg, «indicano assenza di impatto anche nelle zone di Prebenico e Crociata, che invece erano state interessate nel corso della giornata di ieri». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci