Incastrata dall'odore della droga: spacciatrice 26enne in manette

Venerdì 22 Gennaio 2021 di E.B.
Incastrata dall'odore della droga: spacciatrice 26enne in manette

TRIESTE -  Carabinieri hanno arrestato una 26enne triestina per detenzione di stupefacenti destinati allo spaccio. Nella zona di via Cumano, nelle vicinanze di un condominio, alcuni passanti sono stati investiti da un forte odore di marijuana e qualcuno di loro ha segnalato il fatto al 112. Una pattuglia della Stazione di Borgo San Sergio ha quindi raggiunto la zona segnalata ed ha in breve tempo individuato l’appartamento da cui proveniva l’inequivocabile odore della sostanza. I militari si sono presentati alla porta dell’abitazione, dove vive la giovane triestina, e hanno effettuato una perquisizione, trovando poco meno di un etto di marijuana e una piccola quantità di cocaina, oltre a materiale per il confezionamento delle dosi. Lo stupefacente e il materiale sono stati sequestrati e la 26enne è stata arrestata e portata al carcere del Coroneo.

Un altro arresto ha riguardato un cittadino della Repubblica Ceca, 35enne senza fissa dimora. L’uomo, intorno alle 2 di notte, è stato sorpreso dai militari all’interno del cortile di un condominio in zona Campo Marzio, mentre stava rubando le biciclette dei residenti. Dopo aver rimosso la sbarra di accesso al cortile si era messo ad armeggiare sulle biciclette, ma è stato visto da uno dei condomini che ha contattato il 112 dando l’allarme. Quando i Carabinieri sono arrivati sul posto lo hanno colto sul fatto. Aveva già smontato parti di cinque biciclette ed era pronto a fuggire con la refurtiva, ma è stato bloccato. È stato anche trovato in possesso di tre zaini contenenti attrezzi da scasso e oggetti di vario tipo, risultati provento di precedenti furti avvenuti in provincia di Trieste, tra cui un notebook, obiettivi fotografici e un cellulare. I Carabinieri stanno ora cercando di rintracciare i proprietari dei vari oggetti ritrovati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA