Grande viabilità: posizionati i nuovi cartelli stradali nei punti critici

Martedì 29 Settembre 2020 di E.B.

TRIESTE - «Un intervento che implementa le condizioni di sicurezza sulla Grande viabilità triestina e potenzia la segnaletica in prossimità delle rampe stradali di ingresso, per evitare l'immissione contromano e ridurre sensibilmente la possibilità di svolte inappropriate e pericolosissime. È un impegno che la Regione Friuli Venezia Giulia aveva assunto e che sta realizzando anche in considerazione dei numerosi incidenti che si sono verificati in questo tratto di viabilità, tra i quali lo scontro costato la vita nel giugno 2016 a Luca Sussich, 35enne triestino dipendente di Fvg Strade".

È quanto affermato dall'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio Graziano Pizzimenti che oggi ha presenziato al posizionamento della segnaletica stradale integrativa presso le rampe di accesso della superstrada, in corrispondenza di via Svevo e di via Valmaura. Presenti questa mattina, oltre al
consigliere regionale Danilo Slokar, anche i familiari e alcuni colleghi di Luca Sussich. Lo studio comparato delle soluzioni per evitare l'immissione contromano nelle rampe finanziato da Fvg Strade e dall'Università di Udine abbia evidenziato che questa tipologia di sinistri incida solo per l'1,2% nella casistica, ma comporti una pericolosità tre volte superiore agli altri, elevando del 20% il rischio di morte.

"Con investimenti infrastrutturali pari a 4 milioni di euro - ha concluso Pizzimenti - la Regione sta operando per potenziare il livello di sicurezza nelle strade e programmando con Fvg Strade interventi che contemplano oltre alla complessiva rivisitazione manutentiva e progettuale degli accessi alle rampe di immissione, anche l'installazione di nuovi guardrail specifici per garantire la massima protezione ai motociclisti in caso di impatto. Parallelamente ha avviato un'informazione capillare di prevenzione rivolta ai giovani che coinvolge le scuole primarie e secondarie del territorio".

Ultimo aggiornamento: 14:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA