Dengue, scoperto un nuovo caso a Trieste: scatta la "disinfestazione radicale"

Lunedì 23 Ottobre 2023
Dengue, scoperto un nuovo caso a Trieste

TRIESTE - Il Comune di Trieste ha reso noto che alle 19 di lunedì 23 ottobre sarà disinfestata in modo radicale e preventivamente una zona in un raggio di 200 metri di riva Massimiliano e Carlotta a Grignano dopo che l' Asugi, Dipartimento di Prevenzione, S.C. Igiene e Sanità, ha accertato un nuovo caso di Dengue.

Una relativa ordinanza del sindaco Roberto Dipiazza ha disposto che tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive, ricreative, sportive ed in generale a tutti coloro che abbiano spazi all'aperto nell'area devono seguire le indicazioni che verranno date tramite apposizione di cartelli nell'area interessata, fino al termine delle operazioni.

Anche per le prossime settimane, a tutti gli stessi soggetti interessati viene ordinato di attenersi a quanto prescritto dagli addetti alla attività di rimozione dei focolai larvali per evitare che gli stessi focolai si riformino.

È necessario poi, tra l'altro, evitare di abbandonare negli spazi aperti pubblici e privati, compresi terrazzi, balconi e lastrici solari, contenitori di qualsiasi natura e dimensione nei quali possa raccogliersi acqua piovana, così come di evitare raccolta d'acqua stagnante anche temporanea. I contenitori non abbandonati dovranno essere svuotati dell'acqua piovana o chiusi. Tra le altre misure, occorre trattare con prodotti larvicida l'acqua nei tombini, in griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche. Bisogna svuotare le piscine non in esercizio e le fontane o eseguirvi adeguati trattamenti larvicidi. Stasera dalle ore 18.00 alle ore 20.00 circa sarà vietato il transito per tutti i veicoli nella zona. 

Ultimo aggiornamento: 16:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci