Accordo veneto-friulano sui saldi: «Li faremo in piena estate», data prevista 1. agosto

Martedì 5 Maggio 2020 di Marco Corazza
In Friuli Venezia Giulia si punta a spostare i saldi

Saldi in piena estate per cercare di salvare il salvabile e divieto di promozione a luglio. Il Friuli Venezia Giulia è orientato a fissare l'avvio dei saldi di fine stagione infatti al primo agosto. Lo ha ribadito l'assessore Sergio Emidio Bini al termine della riunione della Commissione Attività produttive della Conferenza delle Regioni. «Sul punto - ha spiegato Bini - ci confronteremo con le categorie economiche, ma al momento siamo allineati con la maggioranza delle altre Regioni, tra cui il Veneto, nel posticipare di un mese i saldi stagionali facendoli partire sabato 1. agosto, congiuntamente al divieto di avviare attività promozionali nei trenta giorni precedenti».

«Ciò che conta - ha sottolineato Bini - è evitare comportamenti disomogenei tra Regioni e soprattutto tra Regioni contigue, con l'obiettivo di contenere fenomeni di esodo commerciale, con cittadini che si recano a fare acquisti altrove».

Ultimo aggiornamento: 6 Maggio, 08:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA