Folle fuga del furgone carico di clandestini: auto speronate e sfondato il casello di Villesse

Domenica 7 Aprile 2019
61
Folle fuga a tutta velocità: bloccato un furgone carico, a quanto sembra, di clandestini. La fuga è continuata per oltre 60 chilometri fuori dall'autostrada, l'autista ha speronato alcune vetture e sfondato il casello autostradale di Villesse prima di essere bloccato.

Il furgone è stato intercettato dopo una segnalazione inviata dalla Polizia slovena alle autorità italiane intorno alle 17. Il mezzo, proveniente dalla Slovenia, ha varcato il confine al valico di Pesek e ha proseguito in direzione dell'autostrada A4 Trieste-Venezia. Durante la corsa ha anche speronato alcune auto, sembra senza causare incidenti né feriti. All'altezza del casello autostradale del "Lisert", dove era stato allestito un posto di blocco da parte della Polizia un agente ha intimato l'Alt, ma l'automezzo ha prima tentato di investire il poliziotto e, successivamente, ha aggirato lo stesso posto di blocco, imboccando l'autostrada. Dopo essere uscito dall'autostrada a Villesse sfondando la barriera del casello e avere percorso in territorio italiano oltre 60 chilometri, il furgone è stato infine bloccato a Visco (Udine), grazie all'intervento di una Volante di Duino (Trieste). 

A bordo, oltre all’autista, 12 clandestini, provenienti dal Bangladesh. Sul posto anche pattuglie della Questure di Udine e Gorizia. La Polizia ha effettuato accertamenti sulle tredici persone, per identificare con certezza il passeur e i presunti migranti irregolari. Insieme con la Polizia di Duino, Udine e Gorizia sono giunti sul posto anche i soccorritori che stanno verificando le condizioni dei migranti: nessuno di loro risulterebbe essere rimasto ferito in modo grave. Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 16:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA