Raccoglie uno smartphone dimenticato e corre dal proprietario: poi però chiede soldi per restituirlo

Giovedì 30 Settembre 2021 di E.B.
Raccoglie uno smartphone dimenticato e corre dal proprietario: poi però chiede soldi per restituirlo
4

TRIESTE - I Carabinieri di Aurisina, nel corso di un servizio di retrovalico svolto nei pressi di Fernetti, hanno arrestato un 46enne rumeno destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Roma. Viaggiava su un autobus di linea diretto in Francia. In una sala d’attesa, si era accorto che una persona aveva dimenticato lo smartphone. Dopo averlo raccolto ha inseguito il proprietario dal quale, per la restituzione, ha preteso 10 euro. Al rifiuto di pagare, lo straniero ha estratto un coltello ribadendo la richiesta di denaro. Solo l’intervento di una pattuglia di Carabinieri aveva messo fine al tentativo di estorsione. Per l’episodio è stato condannato a 6 mesi di carcere, che ha però evitato facendo perdere le proprie tracce.

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA