Casolare occupato abusivamente: arrestato alchimista del rame

Martedì 22 Novembre 2022 di E.B.
Casolare occupato abusivamente: arrestato alchimista del rame

TRIESTE - Nel casolare che occupava abusivamente in provincia di Foggia aveva realizzato una vera e propria fucina per sciogliere le guaine e ricavare l’ambito oro rosso. La materia prima arrivava grazie alle scorribande notturne che gli avevano permesso di ammassare più di 300 kg di matasse di filo da cui ricavare il prezioso rame. Il laboratorio improvvisato e soprattutto illegale era stato scoperto e sequestrato, ma “l’alchimista” - un 42enne romeno - era riuscito a fuggire in tempo lasciando diverse sue tracce e soprattutto un processo a suo carico. Da quelle tracce la pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Villa Opicina, impegnata con la Radiomobile di Aurisina nei controlli di retrovalico è riuscita a risalire all’uomo in fuga. I militari hanno controllato l’uomo mentre viaggiava a bordo di un pullman di linea. Era ricercato per un mandato di cattura. Infatti, deve scontare 4 anni e 11 mesi di reclusione per ricettazione e riciclaggio. Si trova ora nel carcere del Coroneo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci