Stupri, Calderoli choc: «Mettiamo i "piselli in sicurezza" con la castrazione»

Giovedì 11 Maggio 2017
Stupri, Calderoli choc: «Mettiamo i "piselli in sicurezza" con la castrazione»

Attacco del leghista Calderoli sui migranti che delinquono: «Ieri una minorenne molestata da un richiedente asilo a Trieste, stanotte una donna violentata da un 40enne marocchino senza fissa dimora a Bologna - ha detto oggi il vicepresidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio della Lega Nord, Roberto Calderoli - Ora basta, la misura è colma e la  pazienza finita. Tutta questa gente deve andarsene a casa subito, va approvata  subito la legge sulla castrazione chimica per fare in modo che chi commetterà violenze sessuali sia trattato con i farmaci del caso prima di essere espulso e rimandato a casa, in modo da rendere queste bestie incapaci di offendere. Preferirei però la castrazione chirurgica, con un bel taglio definitivo, ma visto che la legge non lo consentirà mi accontenterò di quella chimica, così poi li rimanderemo a casa con "il pisello messo in sicurezza"». 

Ultimo aggiornamento: 18:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci