Bimbo precipita e muore in un pozzo mentre gioca al parco con gli amichetti

Mercoledì 22 Luglio 2020 di Lo.Ma.
Intervento al parco di palazzo Coronini a Gorizia per il bambino caduto nel pozzo
2

GORIZIA - Tragedia a Gorizia. Un bambino che frequenta i centri estivi a Gorizia - Stefano Borghes - è precipitato questa mattina, mercoledì 22 luglio, in un pozzo al Parco Coronini Cronberg e vigili del fuoco e personale del 118 stanno cercando di recuperarlo. L'incidente è avvenuto verso le  11: un gruppo di bambini del centro estivo dei Salesiani, stava facendo visita al parco realizzato in centro a Gorizia nella seconda metà dell'Ottocento.

La Procura indaga per omicidio colposo

Stefano amato da tutti: «Rinunciò a gol per soccorrere portiere»

Il tredicenne  è precipitato dentro un pozzo asciutto profondo 30 metri ed è morto. Lo hanno trovato dopo febbrili soccorsi i vigili del fuoco subito accorsi sul posto.
Sul luogo della disgrazia anche polizia e  il sindaco Rodolfo Ziberna

Bambino morto nel pozzo al parco, ci si chiede perché la grata in metallo non abbia evitato la caduta

LA DINAMICA
Pare si fosse arrampicato sopra la copertura per cercare indizi di una caccia al tesoro e orientering e che questa abbia ceduto, facendolo precipitare nel pozzo; subito gli animatori del centro estivo hanno dato l'allarme e sul posto sono interventi i vigili del fuoco di Gorizia con il personale sanitario del 118, facendo scattare l'operazione di recupero del piccolo che però non rispondeva alle chiamate dei soccorritori, facendo temere il peggio. Verso le 13 la terribile conferma. Stefano Borghes è morto in fondo al pozzo.

Bimbo morto nel pozzo, funerali all'aperto per salutare Stefano

IL SINDACO
«È una tragedia che non riesco nemmeno a commentare, sono distrutto dal dolore per questo dramma che ci colpisce in maniera così devastante» ha detto  il sindaco  Ziberna. Il primo cittadino, appena appresa la notizia della tragedia, è corso sul posto. «La nostra comunità è letteralmente sconvolta per quanto successo - ha concluso il sindaco - il piccolo è figlio di una coppia molto nota in città: nei prossimi minuti mi recherò personalmente a casa loro per far sentire la vicinanza della comunità».
 

 

 

Ultimo aggiornamento: 30 Luglio, 14:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA