Il maltempo spazza via la Barcolana: la regata annullata per la bora forte e il peggioramento meteo in arrivo

Domenica 11 Ottobre 2020
Il maltempo spazza via la Barcolana: la regata annullata per la bora forte e il peggioramento meteo in arrivo
4

TRIESTE - La Coppa D'Autunno - Barcolana 52 presented by Generali, che avrebbe dovuto disputarsi stamani è stata annullata a causa delle cattive condizioni meteorologiche con bora forte e previsioni in peggioramento.

La decisione è stata presa stamani dal Comitato di regata, dopo le indicazioni della Capitaneria di Porto e sentiti gli organizzatori. Ieri l'allerta meteo emessa dalla Protezione Civile e le previsioni meteo dell'Osmer indicavano tempo molto cattivo. Il presidente della Svbg, Mitja Gialuz ha parlato di «una decisione impegnativa ma necessaria»; sono state «superate le difficoltà di organizzare Barcolana nel contesto Covid», a fermarla «è stato solo il nostro elemento naturale, il vento».

Gialuz ha citato uno dei padri ispiratori della regata, Sandro Chersi, scomparso lo scorso luglio: «Il bravo marinaio salva la barca e il suo equipaggio nella tempesta, l'ottimo marinaio ha scelto di non uscire, e dalla finestra guarda il bravo marinaio mentre lotta per salvare barca e equipaggio».

«Le condizioni proibitive erano largamente previste, anche se con delle variabilità nei diversi modelli meteo, credo che la scelta degli organizzatori, anche seguendo l'allerta meteo e gli avvisi della Capitaneria di Porto, sia stata giusta. Andare in regata con 40-45 nodi di vento credo non sia il massimo per i velisti, anche se ovviamente chi naviga deve essere pronto ad affrontare tutte le condizioni». Lo ha detto intervenendo in studio alla diretta della Barcolana su Rai 3 il presidente Fiv Francesco Ettorre. «La prudenza è sempre la migliore consigliera, e il senso di responsabilità. Credo si debba fare i complimenti all'organizzazione di Barcolana, perchè il tema della sicurezza, come sappiamo, in questo periodo è centrale, e qui è stato affrontato in modo eccellente».

 

Ondata di maltempo travolge il Nordest. Vento forte, pioggia, temporali e neve abbondante sui passi del Bellunese

Una forte ondata di sta investendo tutti i territori del Nordest, dal Veneto al Friuli Venezia Giulia raffiche di vento e Bora, piogge e temporali, stanno causando disagi alla popolazione, molte le chiamate dei cittadini ai vigili del fuoco. Prima neve davvero abbondante nel Bellunese, sui passi di Falzarego, Duran e a San Pellegrino e Falcade.

Ultimo aggiornamento: 15:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA