Senza assicurazione e con un certificato falso: auto sequestrata

Mercoledì 18 Novembre 2020 di E.B.

TRIESTE - Una pattuglia dei Carabinieri di Villa Opicina, nel corso dei servizi di controllo sull’altipiano, ha fermato un Fiat Doblò, constatando la mancanza della copertura assicurativa. I militari hanno così proceduto al sequestro del veicolo e a sanzionare il guidatore per aver circolato con un mezzo privo di Rca attiva. L’uomo, un campano di 56 anni da qualche anno domiciliato a Trieste, ha riferito di essere assicurato ma di aver dimenticato a casa la documentazione, rendendosi disponibile a portarla in visione al Comando Stazione così come previsto dal Codice della strada. Il giorno seguente si è presentato alla caserma, dove è stato accolto dagli stessi militari che lo avevano fermato e sanzionato. Riferendo di avere fretta di ottenere il dissequestro del veicolo perché indispensabile per il suo lavoro, ha rapidamente esibito la documentazione richiesta ai due Carabinieri, evidentemente sperando in un controllo superficiale. I militari, invece, hanno proceduto ad un nuovo controllo in banca dati e, non trovando traccia della copertura assicurativa, hanno approfondito le verifiche contattando direttamente l’agenzia assicurativa. È così emerso che il veicolo non risulta assicurato presso la loro compagnia e che la persona non è un loro cliente. Il veicolo è rimasto sotto sequestro e il 56enne è stato denunciato per uso di atto falso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA