Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Giovane aggredito durante la manifestazione no-vax perché difende i vaccini. La Digos blocca i responsabili

Sabato 22 Maggio 2021
Polizia (foto di repertorio)
3

TRIESTE- Aggredito da cinque persone durante la manifestazione dei no vax perché aveva difeso i vaccini. La Digos di Trieste individua i responsabili della violenza ai danni di un giovane e li diferisce alla Procura. Il fatto risale al pomeriggio del 15 maggio scorso, bquando in Largo Bonifacio ha avuto luogo una manifestazione promossa in segno di protesta contro le misure restrittive imposte dal Governo a seguito della pandemia Covid-19, contro l’“obbligo vaccinale” e, più in generale, sui temi della crisi economica e sull’immigrazione, preavvisata all’autorità di polizia.

A margine dell’iniziativa, verso il termine della manifestazione, alla quale hanno preso parte circa quaranta persone, un giovane esprimeva alcune considerazioni a favore dei vaccini adottati per arginare la pandemia. Tale affermazione, udita da alcuni dei manifestanti, ha fatto scattare la reazione di cinque di loro, che hanno colpito il ragazzo.

Il pronto intervento dei poliziotti ha impedito che la situazione degenerasse con conseguenze gravi.  La Digos, valutate le circostanze  aggravanti, ha deferito gli autori dell'aggressione per lesioni personali alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trieste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci