Lotto Sport e Matteo Berrettini, il patron Tomat: «A Wimbledon assieme per scrivere la storia, noi i primi a credere in lui»

Domenica 11 Luglio 2021 di Giuliano Pavan
Il tennista Matteo Berrettini assieme al presidente della Lotto Sport Italia, Andrea Tomat

TREVIGNANO - Non c’è soltanto l’Italia tennistica che gioisce per la finale raggiunta a Wimbledon da Matteo Berrettini. Il grande successo dell’atleta romano si abbina infatti a quello dello storico brand trevigiano, che ha fatto dello “scoprire talenti” la sua cifra distintiva.
Matteo Berrettini ha raggiunto un traguardo inimmaginabile: è infatti il primo italiano ad arrivare a giocare la finale del torneo di Wimbledon, il più affascinante del circuito Atp e senz’altro il più prestigioso anche nella ristretta cerchia dei tornei dello Slam. Lo farà oggi pomeriggio a Londra contro il fuoriclasse serbo Novak Djokovic. E in campo con Berrettini, oltre al tifo e al supporto di tutti i suoi tifosi, ci sarà anche Lotto Sport Italia. Quella tra Lotto e Matteo Berrettini è una collaborazione che risale al 2014, esattamente agli inizi della carriera del tennista italiano, quando non c’erano ancora i presupposti perché diventasse un top ten (al momento è il numero 8 del mondo, e in caso di vittoria salirebbe al settimo posto, ndr) in grado di giocarsi una finale del genere.

L’ESPLOSIONE
Berrettini infatti, in campo juniores, pur giocando a buoni livelli, non si era mai particolarmente distinto rispetto ad altri suoi coetanei e nulla faceva presagire l’esplosione avvenuta nelle ultime due stagioni, con l’impresa che sembrava non replicabile, di raggiungere una semifinale nell’altro major di Flushing Meadows. «Questa impresa di Matteo Berrettini é ̀un’emozione che ci riempie di orgoglio - sono le parole di Andrea Tomat, presidente di Lotto Sport Italia - In Matteo abbiamo creduto sin dagli inizi della sua carriera e questo risultato é̀ un’impresa da sogno. Ogni trionfo di un nostro atleta é̀ anche la nostra vittoria e questo é un successo tutto italiano perchè ci sentiamo parte di un evento storico che conferma il valore di questo fantastico atleta e la scelta vincente di Lotto nel credere e coltivare i giovani talenti, accompagnandoli con le migliori tecnologie sui campi di tutto il mondo. Siamo orgogliosi di essere al fianco di Matteo in questo momento indimenticabile per la sua carriera e per il tennis italiano».


PERCORSO NETTO

Berrettini ha raggiunto la finale dopo aver già vinto il Queens di Londra, uno dei tornei propedeutici al grande appuntamento di Wimbledon, e sull’erba ha già inanellato 12 vittorie consecutive. Ora lo scoglio più duro, ma su una superficie che sembra più adatta della terra rossa dove pure, un mese fa, mise alle corde il serbo numero 1 al mondo contro il quale si giocherà il titolo. Il grande risultato raggiunto da Matteo Berrettini conferma l’impegno di Lotto Sport nel mondo del tennis: oggi il brand italiano sponsorizza oltre 300 atleti provenienti da più di 40 nazioni. E sono ben 13 i tennisti nella top 100 del ranking Atp oltre a 12 atlete nella top 100 del ranking Wta che si affidano all’azienda di Trevignano, come anche molti junior a livello italiano e internazionale.

 

Ultimo aggiornamento: 17:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA