Vittorio Veneto. Lavoratori in nero o con fuoribusta. Due ristoranti finiscono in guai seri

Giovedì 18 Luglio 2019
Vittorio Veneto. Lavoratori in nero o con fuoribusta. Due ristoranti finiscono in guai seri (Foto di PublicDomainPictures da Pixabay)
41
VITTORIO VENETO (TREVISO) - La guardia di Finanza di Vittorio Veneto ha scoperto in due ristoranti della zona 15 lavoratori "in nero", senza contratto, e privi di copertura assicurativa e previdenziale.

In un locale erano in servizio in 8, tutti irregolari: al datore di lavoro è stata comminata una maxi sanzione e, contestualmente, gli è stato intimato di regolarizzare la posizione contributiva e previdenziale dei propri dipendenti, per i quali è scattato l'obbligo di assunzione per un periodo non inferiore a tre mesi. E' stata inoltre inviata una segnalazione agli Enti previdenziali per l'avvio della procedura di sospensione dell'attività commerciale.

Nell'altro ristorante sono stati sorpresi sette lavoratori in nero e quarantasei irregolari, cioè percettori di retribuzioni fuori busta; inoltre il locale non era in regola con le dichiarazioni annuali obbligatorie ai fini fiscali, occultando ricavi per oltre 2 milioni di euro ed Iva per più di 220 mila euro
Ultimo aggiornamento: 10:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA