Ubriaco abbatte dieci cartelli e si cappotta. «Non è colpa mia»

PER APPROFONDIRE: incidente, ubriaco, vittorio veneto
Ubriaco abbatte dieci cartelli   e si cappotta. «Non è colpa mia»
VITTORIO VENETO - Salta la rotatoria, abbatte lungo la corsa una decina di segnali stradali e l'auto cappotta e si ribalta, fermandosi con le ruote all'insù. L'uomo riesce a uscire dall'auto ribaltata con una ferita al volto, sotto choc e alquanto alticcio. Alla polizia stradale afferma, però, di non essere stato alla guida del mezzo, una Golf di sua proprietà, coinvolta nell'incidente accaduto poco dopo la mezzanotte, all'altezza dell'Emisfero in via Matteotti. «Alla guida c'era uno che non conosco, ed è scappato» avrebbe detto il vittoriese S.R., 56 anni, ai primi soccorritori. 

  
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Aprile 2018, 10:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ubriaco abbatte dieci cartelli e si cappotta. «Non è colpa mia»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2018-04-12 18:42:54
No. E' colpa del vino
2018-04-12 12:09:19
Colpa dei segnali che si sono spostati sulla carreggiata, semplice no?
2018-04-12 07:24:05
Sembrerebbe il bambino pescato con le mani nella marmellata.... se non avesse potuto uccidere o mutilare gente innocente!!!
2018-04-11 22:56:50
ma non dicono che un ubriaco dice sempre il vero? allora perchè non credergli?
2018-04-11 21:48:36
Certo che a quel tizio la fantasia non manca...