Visottica Comotec scala Ookii, fatturato a 83 milioni: «Non troviamo personale qualificato»

Sabato 20 Novembre 2021
Visottica Comotec scala Ookii, fatturato a 83 milioni: «Non troviamo personale qualificato»

VENEZIA - Visottica Comotec scala la bellunese Ookii: il polo mondiale delle componentistica di precisione per occhialeria e meccanica con puntate nella moda parla sempre più veneto. Il gruppo con base a Susegana (Treviso) controllato dalla famiglia Montalban ha portato a termine l'acquisizione della maggioranza del capitale di Ookii, società specializzata in micromeccanica di precisione di Seren del Grappa (Belluno).

Il 50% era già suo dal 2017. «Abbiamo anticipato i tempi per assumere il controllo della maggioranza di Oookii salendo all'83,8%, un passo decisivo per creare un polo della componentistica di precisione tra Treviso, Belluno e la Cina, dove abbiamo una fabbrica da mille addetti, con Hong Kong come snodo commerciale - spiega il presidente di Visottica Comotec, Rinaldo Montalban, 66 anni -. Con quest'operazione chiuderemo l'anno con un fatturato consolidato di gruppo di 83 milioni contro i 70 del 2019». E nel 2020 come è andata? «Lo abbiamo cancellato dalla faccia della terra, non è indicativo. L'anno di riferimento per noi è quello prima della pandemia», risponde Montalban, che spiega come è strutturato questo gruppo leader a livello mondiale. «Visottica, fondata da mio padre Osalco nel 1947, ha una forte tecnologia e know how nella componentistica di precisione per occhiali e sviluppa la sua produzione anche in Cina, dove ci siamo trasferiti per seguire i grandi produttori di occhiali e abbiamo uno stabilimento con mille dipendenti tecnologicamente molto avanzato: è una fabbrica italiana in Cina diretta e gestita da prime linee del nostro Paese. A Susegana c'è il polo di innovatori di circa 200 addetti che progetta e realizza anche le nostre macchine speciali per un gruppo che vale circa il 60% circa del mercato della componentistica mondiale per occhiali di media alta gamma. Volevamo allargare l'offerta al mondo della meccanica e della moda, è arrivata l'acquisizione di Oooki e della controllata Matrix. E l'acquisizione della bellunese Eurodecori, che realizza particolari in zama, una lega di zinco molto pregiata. Oggi abbiamo quattro stabilimenti in Veneto, per circa 400 addetti compresi quelli di Oooki e Matrix».


CRESCITA

Prossimi passi? «Vediamo dove ci porta il mercato e la nostra voglia di crescere, che è forte. Il problema è trovare il personale qualificato, qui come in Cina - sottolinea Montalban -. Anche il 2022 sarà di crescita. Per il momento non pensiamo alla Borsa: finché possiamo, andiamo avanti con le nostre risorse, la redditività è buona». In azienda già operativa la terza generazione. «Mio figlio Gregorio, 34 anni, è dirigente di Eurodecori, che controlliamo al 50% dal 2020 pronti a salire nel capitale nel prossimo futuro», spiega Montalban.
 

Ultimo aggiornamento: 16:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA