"Vinetia Tasting, il Veneto nel calice", la due giorni di Treviso capitale dell'enogastronomia

Mercoledì 4 Maggio 2022
Il logo

TREVISO  - Vino & gastronomia, più visite guidate, arte, borse di studio e un seminario. Il capoluogo della Marca capitale dei vini del Veneto - il 14 e 15 maggio prossimi - conVinetia Tasting. Il Veneto nel calice, 300 vini di 80 aziende regionali in degustazione con l’evento dei Sommelier Ais.

“Con questa iniziativa - ha spiegato oggi alla presentazione in municipio a Cà Sugana Marco Aldegheri, presidente Ais Veneto - ci rivolgiamo al grande pubblico di appassionati, professionisti e ai turisti mettendo in evidenza le aziende venete con i loro vini, inseriti nella guida, permettendo di assaggiare il meglio della produzione, evento che racconta i paesaggi e i produttori nei luoghi caratteristici della città con cultura e arte”.

E il sindaco di Treviso Mario Conte ha ribadito: “Dopo i momenti di restrizioni, dolori, dubbi e paure abbracciamo con entusiasmo questo progetto legato alla guida Vinetia Tasting, dopo il successo dell’ottobre scorso di Malanotte Wine Experience, un evento emozionale che permette di imparare, conoscere e arricchirsi parlando di cultura del vino, territorio, turismo ed enogastronomia. Ho raccolto subito positivamente la proposta dei Sommelier poichè Treviso è città del vino e per le sue dimensioni e caratteristiche ben si presta ad essere protagonista per questo evento di qualità. E non si parli di Ombralonga - ha ammonito il sindaco - questa è una realtà diversa con la professionalità dei sommelier”. 

LE DEGUSTAZIONI

Alla Loggia dei Cavalieri sabato 14 dalle 15.30 alle 19.30 degustazioni gratuite, mentre domenica saranno tre gli spazi ad ospitare, dalle 10 alle 18.30, i banchi d’assaggio:

Loggia dei Cavalieri,

museo di Santa Caterina

salone Borsa della Camera di Commercio (con 2 masterclass con vini di Umbria e Friuli VG).

NON SOLO VINO

Visite alla città e alle mostre con l’apertura anche quella del Canova al Bailo. Si inizia sabato alle 10 a palazzo dei Trecento con la consegna del premio Memorial Dino Marchi, il montebellunese già presidente di Treviso e del Veneto dei sommelier, con l’assegnazione di tre borse di studio, premio nato con l’obiettivo di valorizzare le competenze di giovani talenti della narrativa per diffondere la cultura del vino e del cibo attraverso l’attrazione turistica del Veneto.
Alle 15 visita guidata alla città “Tra dipinti e acque”, appuntamento che si ripeterà anche domenica alle 11, 14.30 e 16.30. Domenica alle 10 a Palazzo Giacomelli si terrà il seminario “L’arte di raccontare il vino: dai Baccanali alla Santa agricoltura”. 

Ultimo aggiornamento: 18:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci