Veneto Banca: Treviso indaga su false certificazioni dei revisori

PER APPROFONDIRE: indagine, veneto banca
Veneto Banca, la procura indaga  su false certificazioni dei revisori
TREVISO - La Procura di Treviso ha avviato un fascicolo a carico di ignoti per l'ipotesi di reato di false certificazioni collegato all'inchiesta generale sugli illeciti nella gestione di Veneto Banca, la ex popolare di Montebelluna (Treviso) ai cui amministratori si imputano le responsabilità del crollo del valore delle azioni e dell'azzeramento dei risparmi per decine di migliaia di soci. Come conseguenza di alcune denunce presentate da vari ricorrenti, la magistratura intende accertare se si siano verificati episodi di attestazioni non veritiere sul reale stato di salute del bilancio dell'istituto - da un anno liquidato e trasferito, per la sua parte in bonis, nel capitale di Intesa SanPaolo - da parte della società di revisione assunta dalla stessa banca popolare. Al momento non risultano tuttavia esservi persone formalmente indagate.


I particolari sul Gazzettino del 21 giugno
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 20 Giugno 2018, 20:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Veneto Banca: Treviso indaga su false certificazioni dei revisori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-06-23 22:57:48
VERGOGNA !
2018-06-21 16:23:37
intanto Zonin se la ride! HAHAHAHAHAHA!!!...
2018-06-21 14:38:41
Karniet... e questi di dove sono??
2018-06-21 12:08:17
Qua il coverton nn scommette
2018-06-21 10:14:16
Le società di revisione quando certificano i bilanci di altre società, che di fatto pagano gli stessi revisori, oltre alla certificazione del bilancio che può essere positiva o negativa, allegano anche una lettera di clearance nella quale attestano: "per quanto a nostra conoscenza......". E questo dimostra in poche parole che le società di revisione hanno sempre il paracadute.