La vendemmia dell'influencer Canal: al ritmo della hit "Mille" contro il lavoro in nero Video

Giovedì 9 Settembre 2021 di Elena Filini
La vendemmia dell'influencer Canal: al ritmo della hit "Mille" contro il lavoro in nero

VALDOBBIADENE - Il tormentone dell'estate in salsa bollicinata. Il Canal sceglie "Mille" la hit di Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro per il tradizionale video pre-vendemmia. "Vigne" si profila come nuovo successo dell'autunno nell'Altamarca trevigiana. Solo che questa volta la satira si fa pungente. Il Canal sceglie di puntare il dito sul lavoro nero, parlando di manodopera extracomunitaria e contratti. Ma anche di mancanza di lavoratori, del puntuale problema delle aziende nel trovare stagionali in Italia. Non solo prosecco, non solo video bucolico o sferzante in cui si ride.

L'INFLUENCER ALL'OPERA

L'influencer fa un passo in più, travolto dall'opportuna assonanza tra "Mille" e "Vigne". Titolo perfetto per una parodia che tratta un tema molto delicato, risolto con il sorriso e che tuttavia denuncia un tema trasversale e sentito anche in collina. Nel video Il Canal, secia e cappellino punta la sveglia. Ma quando arriva nelle riveper iniziare a raccogliere i grappoli si accorge che non c'è quasi nessuno con lui a vendemmiare. Inizia un giro pauroso di telefonate ma sono tutti no. Chi si deve fare i selfie, chi le dirette dal bagno, chi ha pronto il reddito di cittadinanza. Non resta che pescare nel bacino dei lavoratori stagionali extracomunitari. Che rispondono alla chiamata, ma estraggono subito il contratto di lavoro. «Se non lo firmi non ti vendemmio le vigne» e poi parte il magico ritornello. Nel video, che vede protagonisti molti volti noti della Pedemontana, c'è anche Matteo Del Puppo, che rinnova la collaborazione con il Canal. Cameo di rito per il presidente della Regione Zaia che con un discreto cellulare con effigiato sul copri custodia un Leone di San Marco procura al Canal tanti cittadini volenterosi di "vendemmiare le vigne". Coprotagonisti del video sono Amin e Gaston due lavoratori extracomunitari che parlano un veneto fluente e cantano con intonazione invidiabile "Vigne".

 

 

NIENTE NERO

«Pago in nero e coca cola?» tenta l'approccio il Canal. E i ragazzi. «Dimmi amico vuoi finire in galera?». Poi con le secchie rosse in evidenza tutti intonano il ritornello. «Quando io arrivato mi stavi aspettando, vengo qui d'altra parte del mondo». Alla fine il Canal si accomiata con una frase. «Facciamo le cose fatte bene. Insieme». La traslitterazione è perfetta e aiuta la comprensione facile e immediata del testo. Il video, postato su youtube e sui social ieri mattina alle 11 ha ottenuto 15 mila like su fb e quasi duemila commenti. I fan del "mona influencer" hanno apprezzato l'obiettivo di parlare di un tema di attualità. Con la leggerezza e il sorriso dissacrante a cui ci ha abituati l'influencer vignaiolo. 

Ultimo aggiornamento: 10 Settembre, 09:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA