«Non ci paghi la vacanza?», pestata a sangue dalle due figlie ventenni

Lunedì 19 Marzo 2018
116
TREVISO - Calci, pugni, minacce e anche un coltello da cucina puntato alla gola. Una violenza assurda, frutto di pochi minuti di pura follia. Vittima di questa brutale aggressione una madre di Castelfranco, infermiera di 45 anni, finita in balìa delle due figlie, solo per aver negato loro il codice della carta di credito per pagare online una vacanza all’estero con destinazione Praga.

La donna se l’è cavata riuscendo a fuggire di casa e rifugiarsi  al pronto soccorso. I carabinieri hanno denunciato le due sorelle, di 20 e 17 anni, entrambe studentesse e senza nessun precedente penale alle spalle: la denuncia è  per lesioni personali, minacce e violenza privata in concorso

Ultimo aggiornamento: 21:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA