Sesso bollente, i vicini non riescono
a dormire e chiamano la polizia

Martedì 6 Settembre 2016 di a.z.
43
TREVISO - Si è reso necessario l'intervento della polizia ieri sera in un condominio della prima periferia di Treviso. A chiamare il 113 sono stati alcuni residenti della palazzina in cui era in corso un incontro amoroso. I rumori provocati dai due amanti focosi hanno irritato i residenti del piano superiore che senza esitare hanno richiesto l'aiuto della polizia. Gli agenti, dopo aver effettuato un sopralluogo nel palazzo, si sono visti costretti a suonare il campanello e invitare i due ad un comportamento più rispettoso.

Secondo quanto si è appreso la telefonata ai centralini della questura non è arrivata nel cuore della notte ma poco dopo le 21, nonostante non fosse notte inoltrata i residenti hanno comunque spiegato di faticare a dormire con quei rumori ritenuti eccessivi.

  Ultimo aggiornamento: 8 Settembre, 11:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA