Venerdì 7 Settembre 2018, 09:47

Senza sorriso per un trauma durante il parto, ora può finalmente ridere

Senza sorriso per un trauma durante il parto, ora può finalmente ridere

di Mauro Favaro

TREVISO - È arrivato a compiere 35 anni senza poter mai sorridere. Nemmeno ai propri genitori. Una condanna dovuta a un deficit irreversibile del nervo facciale di sinistra, emerso fin dalla nascita a causa di un trauma subìto proprio durante il parto. Sembrava non ci fosse alcuna soluzione. Invece grazie all'equipe dell'unità di Chirurgia plastica e ricostruttiva dell'ospedale di Treviso, diretta da Giorgio Berna, adesso il 35enne riesce a muovere le labbra. E può cominciare a sorridere come non aveva mai fatto. I medici del Ca' Foncello l'hanno sottoposto a una delicata operazione di trapianto del muscolo gracile innervato, prelevato da una coscia e da una gamba e poi inserito nel volto attraverso la microchirurgia. Un intervento ricostruttivo di riabilitazione dinamica del nervo facciale, durato otto ore, con il coinvolgimento contemporaneo di cinque chirurghi, che viene eseguito in pochissimi altri centri nazionali ed europei.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Senza sorriso per un trauma durante il parto, ora può finalmente ridere
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-09-07 14:40:26
Anche un solo euro in più speso in questo caso è ben speso Sanità veneta Ovviamente
2018-09-07 10:45:53
ne dobbiamo ad esserne orgogliosi. Grazie.
2018-09-07 17:44:41
soprattutto siamo orgogliosi di come si insegna la grammatica