Venerdì 26 Luglio 2019, 09:45

Rapina violenta nel Bellunese, kosovaro all'espulsione: e lui chiede asilo

Rapina violenta nel Bellunese, kosovaro all'espulsione: e lui chiede asilo

di Nicola Cendron

TREVISO - Due anni fa era stato arrestato dai carabinieri perchè ritenuto responsabile di una brutale rapina in villa messa a segno ai danni di un'anziana nel Bellunese, con la complicità di altri cinque connazionali. Ora non gli è stato più rinnovato il permesso di soggiorno per lavoro autonomo, e rischia l'espulsione. Per evitarla, chiede asilo politico. Aver partecipato a quel colpo, nella notte del 23 gennaio 2017, è costato molto caro ad un cittadino kosovaro di 33 anni, pluripregiudicato. L'uomo, nella giornata di mercoledì, è stato accompagnato dagli agenti della Questura di Treviso presso il centro di permanenza per rifugiati di Ponte Galeria (Roma). Lo straniero viveva nella zona tra Fonte e San Zenone degli Ezzelini (da qui provenivano altri tre dei connazionali ritenuti responsabili dell'assalto) fin dal 2005.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rapina violenta nel Bellunese, kosovaro all'espulsione: e lui chiede asilo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2019-07-26 18:29:53
Io indagherei il principe del foro che ha messo in opera questa pagliacciata !
2019-07-26 23:26:21
Concordo in pieno! Azione temeraria, perditempo, al puro scopo di lucro!!!
2019-07-26 18:07:22
È mai possibile che l'Italia sia il rifugio dei peggiori mascalzoni provenienti dall'est?
2019-07-26 17:48:00
Lo trovo piu che giusto. noi diamo asilo a tutto i delinquenti del mondo e mandiamo i nostri bravi ragazzi all'estero a lavorare. Oh come siamo bravi!
2019-07-26 17:38:11
Io rapino, io taglieggio, io sono un pluripregiudicato? E alora chiedo l'asilo politico. Una presa in giro con i fiocchi.