Giovedì 7 Marzo 2019, 11:58

La superstrada salva Postumia, Pontebbana e Castellana

PER APPROFONDIRE: pedemontana, traffico, treviso
La superstrada salva Postumia, Pontebbana e Castellana

di Paolo Calia

TREVISO - Arterie strategiche nella rete viaria trevigiana come Postumia, Castellana e Pontebbana sgravate da importanti flussi di traffico, così come Terraglio e Passante; leggeri aumenti nei quartieri a nord della città e lungo l'autostrada A/27: l'avvento della Pedemontana non avrà un impatto così devastante come si teme da anni. Venerdì scorso, in commissione Lavori Pubblici, il vicesindaco Andrea De Checchi, che cura la delega alle grandi opere viarie, ha portato uno studio effettuato dalla Regione nel 2017 in cui vengono simulati i carichi di traffico giornalieri sulle principali strade trevigiane dopo l'inaugurazione della Pedemontana. Ai consiglieri è stata fatta vedere una mappa zeppa di numeri, alcuni con il segno meno davanti: si tratta delle stime che ipotizzano il numero di veicoli, in più o in meno, previsti lungo le strade comunali e provinciali dopo l'apertura della grande opera viaria veneta.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La superstrada salva Postumia, Pontebbana e Castellana
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-03-07 14:00:37
E Treviso rimane sempre una città di serie C senza una tangenziale completa e con la Strada ovest usata come tangenziale. Per non parlare di assenza totale di piste ciclabili fuori dalla città, nei paesi limitrofi.
2019-03-07 12:16:36
Solitamente quando venivano fatte nuove strade, subito dopo arrivava l’urbanizzazione selvaggia. Ora si spera che vengano messe regole più severe...
2019-03-07 13:11:59
infatti ci salviamo perché è un'autostrada. speriamo non spuntino caselli a nastro!