Luciano Benetton torna testimonial col "Toscani revival": «In pista a 84 anni»

Mercoledì 15 Maggio 2019
30

Negli anni Ottanta era seduto aveva in braccio una pecorella gialla. Nel 1993 era nudo e sorridente. I vestiti glieli hanno ridati, anche se al pubblico non era affatto dispiaciuto nella versione nature. Ora davanti all'obiettivo veste il maglione colorato, icona del brand e il vestito del Nuovo Millennio. Quello multisex. Accanto a lui una bellissima modella sudanese  18enne. A 84 anni, Luciano Benetton torna in copertina. Come lui solo Giovanni Rana. Ma, con buona pace del re dei tortellini, tutt'altro stile.
 

 

Il Toscani revival colpisce ancora. Occhiali leggeri capelli vaporosi, il vezzo dello jabod, il signor Luciano non è solo tornato al timone del marchio due anni fa. Non ha perso la voglia di raccontarlo, di inseguire la strada giusta. L'hanno già chiamata la rivoluzione degli over: ma è un fatto che in tre (lui con Oliviero Toscani, 75 anni e Jean Charles de Castelbajac, 70) stanno tornando a macinare risultati.  Lui è Luciano Benetton, 84 anni, italiano, lei Ayak Mading, 18 anni, sudanese. Indossano lo stesso capo United Colors of Benetton. Diversissimi per genere, età, colore della pelle, con lo stesso sorriso di chi guarda al futuro. La diversità estrema nell'uguaglianza della bellezza. Vestono abiti identici e raccontano storie lontanissime. Ecco dove sta approdando la ricerca di Toscani. In una moda glocal che vada non solo oltre le etnie e le religioni. Ma al di là del concetto di sesso. In un pianeta fluido, dove cade il sistema di definizione, Benetton intercetta un nuovo modo di essere. Quello che riscrive le regole. E produce lo stesso maglione, la stessa camicia e lo stesso capo spalla per lui e per lei.
IL RILANCIO
Con Luciano Benetton testimonial procede il business plan per ricollocare il marchio che in aprile aveva avuto una decisa accelerata con un programma di nuova aperture. I primi store Light Colors sono stati inaugurati nella Primavera/Estate 2019 a Novara in Corso Italia 6, a Roma in Via del Corso e a Palermo in Via Sciuti. All'estero invece, il nuovo store concept è già sbarcato a Istanbul, dove nei giorni scorsi ha riaperto il più grande negozio della Turchia in questa nuova veste. Seguiranno Faenza, Napoli, Trapani e ancora Bangalore e Deauville. Lo store concept del flagship di Londra, aperto a marzo 2018, sarà invece il modello di riferimento per i punti vendita nei grandi crocevia commerciali.
Elena Filini

Ultimo aggiornamento: 16 Maggio, 21:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA