Noale sotto mezzo metro di pioggia
il Comune: non uscite di casa

PER APPROFONDIRE: allagamenti, castelfranco, cornuda, maltempo
Strade allagate a Cornuda oggi 28 maggio 2019

di Marco Corazza

VENEZIA - Nuovo scossone del maltempo sul Veneto con temporali, grandinate e vento forte sulla regione. Un nubifragio, con forte vento, si è abbattuto nel tardo pomeriggio anche su Venezia, alzando onde che hanno reso difficili i collegamenti anche in laguna. Nel trevigiano la situazione più difficile: piogge intensissime, concentrate in poche decine di minuti, hanno mandato in tilt la rete idrica soprattutto nella zona di Cornuda, con allagamenti a case, negozi e l'interruzione temporanea del traffico ferroviario. Situazione critica anche a Castelfranco, anche in questo caso per una bomba d'acqua, che ha provocato vasti allagamenti. Decine le richieste di intervento giunte ai vigili del fuoco.

 Una bomba d'acqua si è scaricata tra le 20 e le 21 di oggi 28 maggio, su Noale, i Vigili del fuoco stanno intervenendo per i primi soccorsi dando precedenza  a disabili e anziani. L'allarme è scattato in serata verso le 20 quando una violenta precipitazione si è abbattuta sul noalese, nella zona che dalla Torre porta verso il Padovano. Particolarmente colpita l'area di via dell'Erba con le strade allagate. Dal Comando Metropolitano dei Vigili del fuoco hanno inviato le Squadre di Mirano e Mestre. Difficile purtroppo per i soccorritori riuscire ad intervenire ovunque a causa delle strade allagate. Da un primo brefing tra le squadre, i Vigili del fuoco hanno deciso di portare soccorso ai disabili e anziani. Poi saranno portati in salvo anche degli animali che si trovano nelle zone di campagna rimaste allagate. Purtroppo ci sono diversi scantinati allagati, ma l'acqua che ha invaso le strade, fino a mezzo metro, non permette ai soccorritori di far nulla
. Il Comune ha chiuso al traffico tre strade, ne ha "sconsigliate" altre 19 e ha diramato alla popolazione l'invito a non uscire di casa e attendere il deflusso.

Verso le 16 di oggi 28 maggio, su Cornuda si abbatte un temporale violentissimo, una bomba d'acqua straordinaria. Che si concentra in particolare su un'area circoscritta del paese, dalla quale partono decine di chiamate di soccorso ai vigili del fuoco. La gente è nel panico per la violenza dell'acqua, le strade sono allagate, la rete fognaria non ce la fa a smaltire la quantità d'acqua che cade. Due strade - via Istria e via Piave - vanno sotto di brutto, l'acqua entra nei locali al piano terra, i vigili del fuoco accorrono con le pompe. Poi, come è cominciata, la tempesta su Cornuda finisce: si sposta su Castelfranco, ed è il finimondo. Via Ischia, via Matteotti, via della grotta, via Abruzzo, via Colombo finiscono sott'acqua, le strade sembrano un canale di Venezia. E anche a Castelfranco piovono chiamate di soccorso ai vigili del fuoco. Le case sono sotto, negli scantinati e nei garage si nuota. Gli interventi dei pompieri sono stati almeno 16. 

Violenti temporali, con oltre 50 chiamate ai vigili del fuoco, si sono abbattuti anche su Oderzo e Crocetta del Montello.


LEGGI ANCHE Stasera la frustata polare, con bufere di grandine, poi esploderà l'estate
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 28 Maggio 2019, 17:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Noale sotto mezzo metro di pioggia
il Comune: non uscite di casa

CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2019-05-30 22:30:19
Mi piacerebbe saper da dove avete pescato la foto della macchina che pass passa sotto casa mia.
2019-05-29 11:21:27
noale è zona di risorgiva dove non vanno fatti sottopassi, scantinati o qualsiasi buco nel terreno per viverci.
2019-05-29 09:00:23
Maltempo sul "Veneto"? No, il "Veneto" non è un luogo sul quale ci possa essere maltempo ("Veneto" è solo l'ente Regione italiano con sede a Venezia e nulla più)- Il maltempo è su tutto il pianeta, e sopratutto nelle zone più disastrate dal punto di vista ambientale. È ampiamente ora di cambiare totalmente passo, fin da subito ed è anzi com'è ben visibile a tutti, fin troppo tardi…
2019-05-29 08:52:11
"Due strade vanno sotto di brutto" Quanto siete colti!
2019-05-29 07:33:07
Come dire che la situazione idrogeologica e delle fognature della zona e' da quinto mondo...