Banda dell'Audi gialla, impronte
sulle banconote per fare benzina

Venerdì 29 Gennaio 2016 di Andrea Zambenedetti
Banda dell'Audi gialla, impronte sulle banconote per fare benzina
11

TREVISO - Non solo un mozzicone di sigaretta: anche due banconote da 50 euro potrebbero inchiodare la banda dell'Audi gialla. Ma il lavoro che attende gli esperti, peraltro senza la certezza di ottenere risultati, è davvero mastodontico. Gli investigatori partono da alcune certezze: a fare benzina nella fuoriserie (a San Donà e a San Zenone ci sono dei filmati che ritraggono i tre banditi) è stata sempre la stessa persona. Per questa ragione la Procura ha autorizzato il sequestro di tutte le banconote incassate dai ricevitori automatici delle due stazioni di servizio...
 

Ultimo aggiornamento: 09:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA