Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Audi gialla, vista anche nella Marca
Sorpasso folle sulla Postumia

Sabato 23 Gennaio 2016 di Nicola Cendron
Audi gialla, vista anche nella Marca Sorpasso folle sulla Postumia
4

TREVISO - Sono spregiudicati, non hanno paura di nulla, anzi, sembrano voler sfidare le forze dell'ordine che sono sulle loro tracce ma alle quali sfuggono ogni volta, come dei fantasmi. Molto probabilmente il loro "covo" è nel Bassanese. Sono i tre banditi dell'Est a bordo dell'Audi gialla che sta seminando il panico sulle strade di Veneto e Friuli Venezia Giulia. Sorpassi, corse folli contromano a 270 all'ora su strade e autostrade, inversioni a U,sparatorie: sono criminali e vanno fermati. Dopo l'eccezionale documento video che mostra l'Audi sfrecciare sul Passante contromano e quello fotografico dove i tre si fermano tranquillamente a far benzina, oggi è giunta una nuova straordinaria immagine: i tre criminali fotografati in volto

Furti, inseguimenti sul filo dei 260 chilometri orari, conflitti a fuoco, schianti mortali. Una notte da incubo per tutto il Nordest, dove è scattata una gigantesca caccia all’uomo. Obiettivo l’Audi gialla che sta seminando il panico ovunque: da Vicenza a Trieste, da Padova a Venezia e Treviso. Sì, anche nella Marca, dove infatti la potente vettura è stata intercettata sia la notte scorsa che ieri sera dando vita a una serie di posti di blocco e controlli anche con l’ausilio di elicotteri che però non hanno sortito effetto. La famigerata Audi Rs4 con targa svizzera, rubata all’aeroporto di Milano Malpensa nel dicembre dello scorso anno, si è materializzata improvvisamente, attraverso un sorpasso al fulmicotone, davanti a un’agente di polizia fuori servizio che stava percorrendo la Postumia romana. Erano da poco passate le 23. La targa era inconfondibile: si trattava proprio dell'auto della banda...

 

Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio, 11:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci