Mercoledì 6 Novembre 2019, 11:18

Telecamere contro i dipendenti ladri: imprenditore stangato dal tribunale

PER APPROFONDIRE: dipendenti, furti, salgareda, telecamere
Telecamere contro i dipendenti ladri: imprenditore stangato dal tribunale

di Denis Barea

SALGAREDA (TREVISO) - Qualcuno ruba l'argilla depurata che serve per produrre mattoni, pignatte, tegole e coppi. Più che una certezza una ossessione, alimentata da vecchi casi accaduti in provincia di Treviso in cui dipendenti del settore edile e della ghiaia erano stati scoperti a fregarsi prodotti finiti e materiali utilizzati nelle lavorazioni industriali per poi rivenderli di nascosto. Preoccupazioni più o meno fondate che sono costate caro a D.B., 50enne titolare di una nota impresa di produzione di laterizi di Salgareda, condannato ieri ad una ammenda di mille euro per violazione dello Statuto dei Lavoratori. L'uomo infatti, per essere sicuro che nessuno dei suoi operai facesse la cresta sul patrimonio della fabbrica, ha deciso di installare delle telecamere di videosorveglianza ma lo ha fatto all'insaputa dei dipendenti, che invece avrebbero dovuto essere informati. In un colpo solo l'imprenditore ha
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Telecamere contro i dipendenti ladri: imprenditore stangato dal tribunale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-11-06 14:09:24
amburgo che dice sempre: confido nella giustizia
2019-11-06 13:36:49
Lo Statuto dei lavoratori...ladri.
2019-11-06 12:57:00
Ma bravi !!!, questa non la sapevo che ci fossero clausole nello statuto dei lavoratori che proteggono i ladri, e magari per i sindacati va bene così.
2019-11-06 16:43:37
no che non ci sono. solo che se uno pensa di essere derubato dai propri dipendenti deve accertarlo senza violare la legge. Legge che è abbastanza chiara in proposito di videosorveglianza.
2019-11-06 11:58:06
E certo mica puoi difenderti, lascia perdere se ti rubano dei mattoni malfatti ti chiedono i danni poi.