Stuprò due donne, ma ora Zuluaga è libero per un "vizio di forma"

Julio Cesar Aguirre Zuluaga

di Denis Barea

TREVISO - È stato un errore formale commesso nel 2012 dal tribunale di Treviso poco dopo l'estradizione e il rientro in Italia a mettere Julio Cesar Aguirre Zuluaga nelle condizioni di lasciare da uomo libero il carcere di Piacenza il 15 settembre. In sostanza dalla Francia fanno sapere che se i meccanismi nella cooperazione giudiziaria europea si sono ingrippati, una spiegazione c'è.

DELITTO E CASTIGO
Condannato per due stupri, uno commesso ai danni di una 21enne a Treviso nel 2011, l'altro nel 2010 a Montebelluna e di cui fu vittima un'amica della madre, Zuluaga avrebbe dovuto scontare complessivamente 13 anni di carcere. Invece, alla fine dei sette anni e due mesi inflitti per la violenza consumata in via Dandolo a Treviso l'uomo è uscito dalla galera di Piacenza dove era recluso. Il motivo? Semplicemente non gli si può far saldare il conto anche per la seconda condanna, già passata in giudicato nel 2013, a causa di una violazione delle regole sul mandato di arresto europeo...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 30 Settembre 2017, 09:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stuprò due donne, ma ora Zuluaga è libero per un "vizio di forma"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2017-10-02 09:09:09
oltre a depenalizzazione, invenzione della tenuità, amnistie, indulti, buona condotta, sconti per metro quadro, permessi premio, libertà vigilata, libertà condizionale, attenuanti generiche, PRESCRIZIONIIII, e non so cosa altro, c'è anche il vizio di forma ... e poi ci sono attivisti che si preoccupano della qualità di vita dei carcerati, mica delle vittime che hanno la vita rovinata -per sempre- "senza condizionale" o senza "attenuanti"
2017-09-30 18:22:40
Ennesima prova che in Italia la giutizia non esiste!
2017-09-30 17:23:11
Ennesima vergogna giudiziaria italica
2017-09-30 15:23:52
Ormai o stai zitto e sopporti o "Fai da te".Ci hanno tolto anche la dignità di avere fiducia nei giudici.
2017-09-30 14:59:04
posso dirlo?la rabbia che mi ha preso nel leggere queste schifezze(vedi anche lo stupratore seriale a piede libero 4 anni prima,l'evasione di un omicida detenuto modello)si è trasformata in profonda tristezza.