Droga nascosta in casa, codice cifrato con i clienti: scoperta la banda di pusher 20enni

Giovedì 23 Settembre 2021
Droga nascosta in casa, codice cifrato con i clienti: scoperta la banda di pusher 20enni

TREVISO - Tre giovani accusati di spaccio e tentata estorsione in concorso: a denunciarli un coetaneo al quale i tre avevano chiesto soldi come risarcimento per alcune decine di grammi di marijuana ricevuti. I tre avevano affrontato il ragazzo con spintonale e botte, gli avevano preso la bicicletta, alcuni vestiti e le chiavi di casa, minacciandolo di non restituirglieli a meno che non avesse pagato quanto richiesto. Le indagini hanno consentito di appurare che i tre avevano un consolidato giro di spaccio. E così un 20enne e due 22enni, incensurati e residenti nei in comuni della cintura di Treviso dovranno, presentarsi quotidianamente ai Comandi dell’Arma di residenza in forza di un provvedimento emesso dal GIP del Tribunale di Treviso.

Treviso, spaccio tra giovanissimi

I tre giovani erano attivi a Treviso e nell’hinterland del Capoluogo da almeno 3-4 anni: la droga, marijuana e hashish, veniva custodita in casa dai giovani e quindi distribuita ai clienti abituali, solitamente ragazzi di età compresa tra i 17 e i 23 anni. La cessione avveniva nei parchi e nelle aree verdi, con cadenza pressoché giornaliera. Lo stupefacente veniva nascosto negli zaini o sotto la vegetazione e poi ceduto, gli appuntamenti venivano presi con i clienti per telefono, attraverso la messaggistica istantanea e utilizzando comunque un linguaggio “in codice”, specie con riferimento al numero di dosi richieste (ad esempio: "Ci vediamo tra cinque minuti…a significare 5 dosi di stupefacente").

Qualche mese fa i carabinieri  avevano rinvenuto nell’abitazione di uno dei tre indagati quasi 23 grammi di hashish. In una distinta operazione, i Carabinieri di Istrana hanno invece denunciato per detenzione e coltivazione di stupefacente un 25enne della zona che, sottoposto a perquisizione, perché spesso notato in atteggiamento sospetto, nei pressi dell’abitazione, in compagnia di altri giovani, è stato trovato in possesso, in casa, di 15 grammi di marijuana, una pianta di cannabis in fase di coltivazione e materiale vario per la pesatura e il confezionamento della droga, il tutto posto sotto sequestro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA