Sentieri dell'Alto Trevigiano puliti e tabellati dal Cai Feltre: percorsi turistici per chi ama la quiete

Sabato 1 Maggio 2021
Sentieri dell'Alto Trevigiano puliti e tabellati dal Cai Feltre: percorsi turistici per chi ama la quiete (Foto di Hermann Traub da Pixabay)
1

Il Cai di Feltre va in trasferta nella Marca Trevigiana. I sentieri dell'Alto Trevigiano saranno sistemati e tabellati grazie all'impegno del Club Alpino Italiano della sezione di Feltre che metterà a disposizione la sua comprovata esperienza per valorizzarli e renderli attrattivi sia per i tanti escursionisti del feltrino e del trevigiano ma anche per i turisti che vengono da fuori. Ed il turismo montano, com'è noto, è in crescente aumento, soprattutto in questo periodo di pandemia in cui i molte persone preferiscono la quiete delle nostre montagne al caos dei centri e delle spiagge.


L'ACCORDO
L'Amministrazione comunale di Segusino, assieme ai Comuni di Valdobbiadene, esponente principale, e Miane, hanno firmato una convenzione con Club Alpino Italiano sezione di Feltre, per dare incarico al club dell'accatastamento e la gestione di alcuni sentieri montani sul territorio comunale. Grazie a questa convenzione, i sentieri saranno dotati di segnaletica Cai e, tramite il club, l'amministrazione avrà la possibilità di richiedere contributi alla regione Veneto per la manutenzione degli stessi. Il Cai, infatti, è l'unico organo attraverso cui la Regione Veneto elargisce contributi destinati ai sentieri. Inizialmente i sentieri interessati saranno quelli che già risultano inseriti nel catasto Cai ma, in seguito, l'amministrazione di Segusino valuterà di inserirne ulteriori. Per essere inclusi nel circuito Cai, i sentieri devono rispettare alcune caratteristiche, tra le quali: accessi a rifugi, malghe e strutture ricettive in quota; valenza storico-naturale di itinerari del paesaggio umano e naturale, dei territori attraversati, e connessione con altre reti sentieristiche già esistenti. Queste, e altre caratteristiche, concorrono non solo alla possibilità di accesso a contributi regionali, ma anche a una maggiore visibilità e prestigio del territorio. La sinergia tra i comuni di Valdobbiadene, Segusino e Miane vuole essere una collaborazione a lungo termine, volta a promuovere e valorizzare al meglio la montagna che accomuna i territori dei tre comuni e tutte le realtà che gravitano attorno ad essa.
E.S.

 

Ultimo aggiornamento: 2 Maggio, 09:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA