Ritrovati arco e faretra rubati alla campionessa Asia Pellizzari: i ladri li avevano lasciati in un cantiere

Venerdì 3 Dicembre 2021
Asia Pellizzari in allenamento

MARENO DI PIAVE - Ritrovato l'arco della campionessa. Nel pomeriggio del 29 settembre scorso l’atleta 20enne della nazionale paralimpica di tiro con l’arco Asia Pellizzari aveva segnalato ai carabinieri della Stazione di Susegana che ignoti si erano introdotti nelle pertinenze della sua abitazione di Mareno di Piave, ove si erano impossessati del suo arco professionale con relativa faretra e annessa attrezzatura tecnica nonché di una bicicletta di famiglia.

Grazie alla segnalazione di un passante, una pattuglia di militari della stazione carabinieri di Susegana che si trovava già in servizio perlustrativo si è recata in un edificio in costruzione, sempre nel territorio comunale di Mareno di Piave, dove, addossati ad una parete, sono stati rinvenuti l’arco e la faretra trafugati e avvistati in precedenza dal cittadino. L’attrezzatura sportiva è stata restituita dai carabinieri della stazione di Susegana, guidati dal comandante, luogotenente Rudi Plazzotta, alla giovane atleta professionista.

Felice la giovane atleta: «Commossa e felice! Il mio arco è tornato a casa! ... anche se un po' ammaccato.Ringrazio i carabinieri della caserma di Susegana e chi ha collaborato al ritrovamento. Crederci sempre #maiperderelasperanza» ha commentato Asia.

Arco e faretra tornati a casa (foto pubblicata da Asia sui social). Nel titolo, la campionessa in allenamento

 

Ultimo aggiornamento: 14:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA