Girano con fare sospetto: nello zaino piede di porco e Revolver nella cintura

PER APPROFONDIRE: ladri, orsago, revolver
Girano furtivi: trovati piede di porco  nello zaino e Revolver nella cintola
Nella serata di sabato 29 dicembre 2018, verso le 21.00, a Orsago (Treviso), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vittorio Veneto hanno tratto in arresto due soggetti di nazionalità albanese, L.V. classe 1983 e K.G classe 1997, nullafacenti, entrambi regolarmente residenti in Orsago, il primo gravato da precedenti penali e di polizia.

L’attività è iniziata a seguito di una telefonata giunta al 112 da parte di un cittadino che segnalava la presenza di due individui con atteggiamento sospetto in via Palù. Immediatamente la pattuglia di turno dell’Aliquota Radiomobile, giunta sul posto indicato nella telefonata, ha individuato e fermato i due soggetti, sottoponendoli ai previsti di controlli di polizia. Dopo aver verificato la regolarità dei documenti esibiti da parte dei fermati, i Carabinieri hanno proceduto ad effettuare una perquisizione personale, nel corso della quale si è accertato che L.V. portava al seguito uno zainetto contenente: un piede di porco, un cacciavite di grosse dimensioni, uno strumento tagliavetri, una torcia, guanti in pelle e berretti di lana. Successivamente, ad un controllo più approfondito, i Carabinieri hanno rinvenuto, occultata nella cintola dei pantaloni di L.V., una pistola revolver marca Ruger calibro 357 magnum con all’interno 6 proiettili, risultata oggetto di furto avvenuto nel 2008 ai danni di un istituto di vigilanza privata di Fossò nel Veneziano, ed un altro proiettile di calibro diverso non compatibile con la pistola ritrovata.

A questo punto per i due soggetti sono scattate le manette e l’arresto, per entrambi, per concorso in porto abusivo di arma aggravato dalla circostanza di trovarsi in luogo abitato. Inoltre L.V. è stato denunciato per ricettazione (in quanto la pistola rinvenuta in suo possesso risultava rubata) e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, fattispecie di reato prevista per coloro che, senza giustificato motivo, portano al seguito strumenti idonei a forzare porte e serrature.



Su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Treviso, Dr.ssa. Gabriella Cama, i due soggetti sono stati posti in custodia cautelare presso il carcere del capoluogo trevigiano. Ulteriori attività di indagine sono in corso per accertare se e quali furti commessi nella zona possano essere imputati ai due soggetti.

Con l’occasione si invita la cittadinanza a segnalare tempestivamente al numero di pronto intervento 112 la presenza di persone e mezzi sospetti, soprattutto nelle fasce orarie tardo pomeridiane e serali ed in prossimità di zone residenziali, al fine di poter garantire la più ampia prevenzione possibile.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 31 Dicembre 2018, 11:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Girano con fare sospetto: nello zaino piede di porco e Revolver nella cintura
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2019-01-01 12:58:46
Ovviamente niente nomi, solo le iniziali. Di mettere le foto segnaletiche neanche a parlarne eh? Eresia
2019-01-01 07:01:35
..su scaffali ferramenta..un settore espone catene antitaglio vari spessori e sezione e di acciai speciali, lucchetti, ..poco oltre cesoie tracia acciai speciali di qualsiasi spessore e sezione. Porte blindate e piedi di porco, serrature speciali e trapani con punte perfora tutto, mazze, roncole, mannaie, seghe a catena .Il meglio sono i furgoni con rassicuranti insegne dipinte di ex proprietario venditore di moda, olio, patatine, Idraulico molto gettonato inquanto giustifica gli attrezzi interni.
2018-12-31 18:50:05
Ma personaggi simili non dovrebbero essere ipso facto rispediti ai loro Stati originali ? Dobbiamo proprio farci carico della feccia estera oltre che di quella (già abbondante) nostra italica ?
2018-12-31 17:45:11
... lupi solitari.. ma regolari ( sic ).. di chi la responsabilità ?
2018-12-31 17:33:25
arnesi di lavoro ordinario...revolver con proiettili nel tamburo...bene bene...rispediteli nelle patrie galere a rinfrescarsi le idee.