Calendario di Red Canzian per celebrare i suoi primi settant'anni

Mercoledì 17 Novembre 2021 di Elena Filini
Red Canzian e i suoi 70 anni

SILEA - «Mi piace l'idea che i 70 anni, che di solito sono una sfiga, diventino anche una cosa piacevole e utile per la ricerca». Il tono è quello sereno di sempre. Nonostante le candeline, tra pochi giorni, siano parecchie. Ma Red Canzian la prende con filosofia. E dei suoi primi 70 anni fa un calendario. Dodici mesi, dodici dei suoi strumenti preferiti. Un'idea che all'inizio era nata solo per divertire gli amici, ma che si è trasformata in un microprogetto benefico. Il cantante trevigiano, da sempre artista e non divo, vicino alle cause benefiche e solidali, molto legato al territorio, anticipa con un simpatico post non solo la lieta ricorrenza ma anche l'idea. Ricordando l'impossibilità di tenere grandi eventi benefici come invece avveniva nel pre-pandemia.

L'ANNUNCIO

Un primo annuncio dell'imminente stampa di un calendario arriva direttamente dalle pagine social di Red Canzian. «Un calendario per sorridere dei miei 70 anni -ragiona Red- che ho fatto per i miei amici, nel quale presento tutti i miei bassi più belli e importanti, descrivendoli uno per uno, uno per mese. E potete averlo anche voi, perchè siccome quest'anno non ci sono i miei soliti concerti dedicati a Città della Speranza, ho deciso di dare un bel po' di calendari alle ragazze di Red Canzian Rarity, così raccoglieremo lo stesso un po' di fondi per la ricerca delle malattie del sangue. E in questo modo, anche compiere 70 anni acquista un senso». Nei giorni scorsi il bassista e cantante dei Pooh non aveva trattenuto il suo sconcerto per essere diventato il bersaglio di alcuni no-vax sui social a causa di una foto che lo ritraeva ad una cena che vedeva tra i commensali anche il virologo Roberto Burioni. Al netto della disavventura, tutto fa pensare che l'artista stia preparando la festa per il suo compleanno. Intanto si è regalato Casanova, la sua prima opera, poi il calendario. Ma in realtà quest'ultimo è un omaggio alle tante persone che- fedelissime nel tempo- continuano a volergli bene.

IDEA REGALO

«Il calendario nasce in effetti per fare un regalo ai miei amici. Poi ho pensato di stamparne altre 200 copie da donare a Città della Speranza in modo che possano raccogliere dei fondi vendendoli per la ricerca visto che quest'anno non ho la possibilità di fare dei concerti per loro come è avvenuto gli anni scorsi, volevo fare qualcosa». Così si è messo in posa ma ha voluto soprattutto raccontare i co-artefici del suo grande successo, gli strumenti musicali. «Il calendario è venuto simpatico, ci sono 12 foto con tutti i miei bassi ed è divertente» conclude. Il calendario si può prenotare inviando un messaggio privato alla pagina www.facebook.com/RedCanzianRarity.
 

Ultimo aggiornamento: 18 Novembre, 11:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA